[CASO DI SUCCESSO] Cesare: la migliore gelateria in Italia

I reggini se lo ricordano.
Circa due anni fa la Gelateria Cesare vinceva il 1° premio per il Contest “Migliore Gelateria d’Italia” di Gastronauta.

Sui social e su tutti i giornali locali si leggeva:

È di Cesare il migliore gelato d’Italia.

Ma cosa è avvenuto prima di quella vittoria non è stato mai raccontato!
[Leggi dopo il video]

Era il mese di giugno del 2016 ed ero sommersa di lavoro.
In quel periodo viaggiavo quotidianamente spostandomi nella provincia di Reggio Calabria tra Siderno, Polistena, Rizziconi.
Ero di rientro da una delle innumerevoli trasferte dell’estate 2016, ITGO mi contatta per propormi una nuova collaborazione.

C’è una nuova sfida da affrontare: la storica e famosissima Gelateria Cesare vuole partecipare al Contest Migliore Gelateria d’Italia” di Gastronauta e ha bisogno del mio supporto.

Mary Curatola – Davide De Stefano (CESARE) – Domenico Augliera (ITGO)

Chi è GELATERIA CESARE?

La Gelateria Cesare, il piccolo chiosco verde sul lungomare di Reggio Calabria, non è solo una Gelateria.
È un pezzo di storia, è uno dei simboli di Reggio Calabria.
È stato costruito sul lungomare, 10 anni dopo il terribile terremoto del 1908 che distrusse Reggio e Messina.

Negli anni 50, Cesare De Stefano coglie le potenzialità di vendita del gelato e decide di trasformare quello che era un semplice bar in una vera e propria gelateria.

La prima Gelateria di Reggio Calabria.

A fine anni 80, il figlio Davide prende in mano l’attività, investe su nuove attrezzatura e aggiunge i variegati, molto apprezzati.
Oggi è possibile scegliere tra più di 40 gusti.

GELATERIA CESARE ha i requisiti per partecipare al Concorso?

Prima di iniziare qualsiasi attività di marketing, mi chiedo sempre “La reputazione dell’azienda è positiva?”
In questo caso, c’era da chiederselo? A Reggio Calabria chi non conosce la Gelateria Cesare?

Messa da parte la mia esperienza positiva da cliente, ho indagato sia online sia offline.

Online le recensioni erano super positive!
L’80% delle recensioni (mi riferisco al 2016) su Tripadvisor era da 5 stelle.
Non erano solo i reggini, affezionati al chiosco verde, a lasciare le loro opinioni, ma anche i turisti.
Gelateria Cesare si trova a due passi dal Museo Archeologico della città (dove è possibile ammirare i Bronzi di Riace).
I turisti, terminato il giro al Museo, spesso decidono di fare un break da Cesare.

Su Tripadvisor, i turisti scrivevano:
Best icecream
Top icecream
The best icecream you can imagine
Heavenly
We’ve gone to Cesare since the 80s, and have always enjoyed eating the gelato there.
Little piece of heaven

Insomma, dall’analisi sul web, i clienti erano stra-soddisfatti dalla loro esperienza da Cesare.

Ma non mi son fermata qui.
Cesare è una leggenda, lo so.
Ho voluto, però, proseguire per capire quali erano la sensazioni al di là della mia cerchia di amici e della maggior parte dei reggini.
Ci sarà un motivo se ci sono altre Gelaterie a Reggio!

Allora, ho fatto anche una mini indagine offline tra i reggini e ho chiesto: “se hai voglia di un gelato, in quale gelateria vai? Perché?”

Quasi tutti i miei concittadini che vivevano fuori Reggio (a Milano, a Bologna, a Padova) hanno indicato Cesare.
Te l’ho detto, è il simbolo della nostra città e, quando sei da tanto tempo lontano da casa, il primo che ti viene in mente non può che essere il chiosco verde.

Tuttavia, i reggini che invece vivevano a Reggio, oltre a Cesare, nominavano anche altre Gelaterie.
È normale che sia così.
Loro vivono qui.
Hanno tempo e modo di prendere il gelato più volte durante l’anno (non solo d’estate) e scelgono in base anche alle loro esigenze.
Ad esempio, essendo un chiosco, se acquisiti il gelato da Cesare, poi lo gusti passeggiando sul lungomare.
Ma se preferisci stare seduto comodamente al tavolo perché ad esempio, come me, non sei in grado di mangiare una super brioche piena di gelato camminando (lo ammetto!), scegli sicuramente un’altra Gelateria.
Qui la questione non è se una gelateria è migliore di un’altra. Semplicemente ognuno di noi, oltre al sapore e al gusto, sceglie in base a come e dove vuole gustare il gelato.

Una volta effettuata un’analisi della situazione attuale e dell’immagine percepita di Cesare, ho dato un’occhiata agli altri partecipanti al concorso.
Alcuni di questi sono stati monitorati fino alla proclamazione.

La Strategia per portare CESARE alla Vittoria

Ora che avevo verificato che Cesare era effettivamente la gelateria preferita a Reggio Calabria tra i turisti, i reggini fuori sede e non, era arrivato il momento di mettermi a lavoro.
Dovevo ricordarmi, però, che tra i consumatori reggini c’erano anche altre Gelaterie in mente!

L’ansia da prestazione iniziava a farsi sentire.
Le fasi erano 3 e ognuna durava una settimana.
Nella prima fase passavano le prime 100 gelaterie votate. Nella seconda, le prime 10.
Al termine della terza, si proclamava il vincitore tra le prime 10 selezionate nella fase precedente.
Ogni settimana, la classifica parziale veniva azzerata e solo chi aveva guadagnato più voti passava alla successiva.
Ogni utente poteva votare massimo una volta al giorno.

Qual era il rischio?
Se i nostri utenti avessero votato tutti all’inizio della fase, i concorrenti avrebbero avuto tempo e modo di “raccogliere” voti nei giorni restanti.

Era necessario, quindi, non solo far crescere i voti, ma farlo costantemente.
Era importante anche gestire bene il budget nei diversi step.
E ancora… era fondamentale mantenere alto il coinvolgimento degli utenti durante TUTTO il concorso.
Altrimenti il budget investito e l’impegno profuso all’inizio sarebbero stati inutili per la vittoria.

Oltre a magnare gelati, in quelle settimane (toste, eh) ho fatto qualcosa in più.
Ho seguito tutte le Campagne Social e la comunicazione offline, classifica parziale dopo classifica parziale.
E NO, non è stato un semplice “Metti in evidenza il post”.

Dietro c’era una strategia ben precisa.
Una strategia che non si è fermata solo a Facebook e Instagram e che, capirete, non potrò raccontare nel dettaglio.
Posso dire, però, che è stato necessario differenziare la comunicazione tra i tre target analizzati: turisti, reggini fuori sede, reggini che vivono a Reggio.
Ognuno di loro, per essere stimolato a votare ogni giorno, doveva leggere un messaggio diverso.
E così è stato fatto.

Queste ultime 3-4 righe sembrano dire poco, ma è qui la chiave vincente delle campagne online e offline.
Facebook e Instagram sono stati di supporto, ma il lavoro fatto in Gelateria è stato ancora più importante.

E se non avessimo analizzato CHI avrebbe votato e se non avessimo stabilito COSA avremmo dovuto comunicare ad ognuno di loro, il messaggio sarebbe stato UGUALE per tutti e quindi non saremmo riusciti a comunicare in modo incisivo. Avevamo poco tempo!

Il messaggio sarebbe stato UGUALE non solo tra i diversi target ma anche in tutte le fasi e così non è stato.
La comunicazione doveva essere DIVERSA in ogni fase e per ogni target.
Tutto il nostro lavoro avrebbe anche potuto portare gli utenti a ricordarsi di votare altre Gelaterie e di queste ne ero consapevole.

GELATERIA CESARE vince il Primo Premio di Miglior Gelateria d’Italia

Con più di 5.500 voti (nell’ultima fase) su un totale di 20.000 voti, Cesare si aggiudica il primo premio!
Al secondo posto si classifica la gelateria vincitrice l’anno precedente, Ciokkolatte Gelateria Artigianale di Padova con più di 1.000 voti in meno e al terzo posto la Gelateria Fiordilatte di Udine con circa 2800 preferenze.
La classifica finale completa è consultabile all’indirizzo sondaggi.gastronauta.it/gelaterie2016.

 

Cosa si fa dopo aver vinto un Concorso? 

Una volta che hai vinto, oltre a festeggiare e a ringraziare, devi farlo sapere.

Se hai vinto, vuol dire che qualcuno ti ha premiato.
E, in questo caso, non solo Gastronauta aveva premiato Gelateria Cesare.
Ma la vittoria era stata ottenuta grazie all’impegno di chi ama Cesare.

Non potevamo stare in silenzio.
Gli articoli pubblicati sono stati davvero tanti. Ne cito giusto qualcuno:
La gelateria Cesare è la migliore d’Italia, al sesto posto ce n’è una di Pizzo – Il Vibonese
È di “Cesare” il gelato più buono d’Italia – Lacnews24
La migliore gelateria 2016 si trova a Reggio Calabria – Giuso
Gelato Cesare a Reggio Calabria, primo in Italia! – Luciano Pignataro
Le 10 migliori gelaterie d’Italia – Il Salvagente
Il migliore gelato d’Italia si mangia in Calabria. Ecco da chi. – Calabria da Sogno
Gastronauta consegna alla Gelateria Cesare il “Premio alla gelateria dell’anno” – Citynow

Qui la notizia ufficiale:
http://www.gastronauta.it/news/2402-e-di-cesare-il-migliore-gelato-d-italia.html

Di fronte al Chiosco per qualche mese è stato esposto anche questo cavaliere [Credits: Luciano Pignataro].

 

 

Vorresti sapere come il Marketing può essere applicato alla tua azienda?
Contattami.
Valuterò la tua richiesta e capiremo se e come posso aiutarti.

2018-12-09T18:30:37+00:00